Il latte vaccino può curare la Xylella degli ulivi

Filed under Scienza

Alcuni ricercatori belgi dell’Università di Lovanio sono riusciti a identificare un enzima che potrebbe curare gli alberi malati di Xylella malattia che uccide, tra gli altri, ulivi, viti e oleandri.

L’enzima è presente nel latte di mucca. I ricercatori dell’Università cattolica di Lovanio, dicono che questo enzima presente nel latte materno dei mammiferi, aiuta i bambini a combattere contro i batteri, ma mescolato con acqua e spruzzato sugli alberi malati, uccide anche l’enzima Xylella e, quindi, riesce a salvare gli alberi malati.

Ora, l’obiettivo per i ricercatori è di collaborare con i produttori di formaggio per estrarre l’enzima di latte vaccino all’inizio del processo di fabbricazione senza compromettere la qualità del formaggio e utilizzarlo per sradicare Xylella.

La presenza del batterio era stata rilevata il 22 Luglio 2015 sulle foglie di mirto (Polygala myrtifolia ) in una zona commerciale di Propriano, nel sud della Corsica.

In Italia il caso Xylella è scoppiato alla fine del 2013, ma probabilmente che qualcosa avesse cominciato a minare la salute degli ulivi secolari del Salento già qualche anno prima, forse già intorno al 2008, gli agricoltori pugliesi se ne erano già accorti.

Xylella fastidiosa è un batterio Gram negativo della classe Gammaproteobacteria, famiglia delle Xanthomonadaceae, che vive e si riproduce all’interno dell’apparato conduttore della linfa grezza, ossia nei cosiddetti vasi xilematici, portatori di acqua e sali minerali.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login