Mangiare al fast food può esporre le persone a sostanze chimiche dannose

Filed under Lifestyle, Salute

Si sa che il cibo spazzatura fa male. Ma i problemi non riguardano sono la qualità degli alimenti. Mangiare al fast food può anche esporre le persone a sostanze chimiche potenzialmente dannose, come gli ftalati, che sono stati collegati a una serie di gravi problemi di salute nei bambini e negli adulti.

Lo ha trovato un recente studio fatto nella George Washington University, con sede a Washington DC.

Gli ftalati sono un gruppo di sostanze chimiche utilizzate nell’industria manifatturiera per i contenitori di plastica per alimenti, anche quelli utilizzati per i prodotti dei fast food.

Secondo la ricerca americana, pubblicata su ‘Environmental Health Perspectives’, chi aveva mangiato nello studio, molto nei fast food tendeva ad avere più alti livelli di ftalati nelle urine, del 24 – 40 per cento in più delle persone che raramente avevano mangiato questo tipo di cibo.

I ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da 8.877 partecipanti che avevano risposto a domande dettagliate sulla loro dieta nelle ultime 24 ore, parlando del loro consumo nei fast food. I partecipanti avevano anche fornito un campione di urina che era stato sottoposto al test specifico per individuare il livello di ftalati.

Oltre agli ftalati, lo studio ha anche analizzato l’esposizione al bisfenolo A (BPA), che si trova nei contenitori di plastica per alimenti. Anche se i ricercatori non hanno trovato un’associazione tra il consumo dei prodotti da fast food e il BPA, è stato osservato che coloro che avevano dichiarato di aver mangiato prodotti a base di carne al fast food avevano più alti livelli di BPA rispetto a quelli che di solito non avevano consumato questo tipo di carne.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login