Grande successo per miart 2016, incremento del 10%

Filed under Cultura e Società

Successo assoluto per miart 2016, ventunesima edizione della fiera d’arte moderna e contemporanea, organizzata da Fiera Milano e diretta da Vincenzo de Bellis, con la vice direzione di Alessandro Rabottini.

Con un incremento del 10% degli ingressi e con un programma di eventi che ha registrato ovunque il tutto esaurito, miart ha chiuso con quasi 45.000 visitatori, riportando Milano tra le capitali internazionali dell’arte moderna e contemporanea

La manifestazione si è chiusa domenica alle 19.00 a fieramilanocity, dopo quattro giornate di apertura, in cui è stato superato il tetto dei 45.000 visitatori, con un incremento del 10% di ingressi rispetto all’edizione 2015.

Particolarmente significativa la crescita dei collezionisti (+15%) che hanno affollato gli stand del polo fieristico di viale Scarampo, con presenze sempre più numerose di collezionisti provenienti da Svizzera, Gran Bretagna, Francia, Germania, Belgio, Stati Uniti e Canada. Importante anche l’aumento della presenza di giornalisti (+11%) italiani e soprattutto stranieri (10% del totale), con un incremento significativo di inviati da Corea, Hong Kong, Giappone, Dubai, Stati Uniti, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Francia e Belgio.

154 le gallerie internazionali – provenienti da 16 paesi (Austria, Belgio, Corea, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Norvegia, Repubblica Slovacca, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Uruguay) – che hanno partecipato a questa ventunesima edizione della fiera, rappresentando il meglio dell’arte moderna, contemporanea e del design a edizione limitata.

Il prossimo appuntamente con miart è per il 2017.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login