WhatsApp cripta tutti i messaggi, parola di Ceo nato in Ucraina

Filed under Tecnologia

Le chiamate e i messaggi inviati con WhatsApp saranno tutti crittografati e sicuri. Nemmeno la stessa Whatsapp potrà leggerli all’insaputa dell’utente

Lo ha comunicato la stessa app definendo questo un importante passo avanti in termini di sicurezza e privacy, nel sistema di scambio di messaggi più utilizzato in tutto il mondo.

Il messaggio della società, comprata da Facebook nel 2014, è apparso tra le solite conversazioni ed è stato annunciato alle quasi un miliardo di persone nel mondo che utilizzano l’applicazione.

I nuovi parametri di sicurezza con crittografia end-to-end per tutti gli utenti comprendono anche foto, video e messaggi audio.

Essi operano anche per i messaggi inviati a un gruppo, a condizione che tutti i membri abbiano aggiornato e scaricato l’ultima versione dell’applicazione.

I messaggi sono criptati grazie all’aiuto del software fornito da Open Whisper Systems, un’organizzazione no-profit specializzata nella sicurezza informatica.

La crittografia era già disponibile a partire dal 2014 per i messaggi di solo testo, tra due utenti, ma i messaggi di gruppo o quelli con contenuti, quali foto o video, avevano solo una parziale crittografia.

A partire da martedì, tutti i messaggi che passano attraverso WhatsApp sono invece completamente criptati, ha detto Facebook e non sono decifrabili neanche da parte della giustizia.

“Il desiderio di proteggere le comunicazioni private degli utenti WhatsApp è una delle nostre convinzioni di base. E per me è qualcosa di personale. Sono cresciuto in Russia nel periodo comunista, e il fatto che la gente non potesse parlare liberamente ha indotto la mia famiglia a decidere di emigrare negli Stati Uniti”, ha detto Jan Koum, CEO e co-fondatore di WhatsApp, nato in Ucraina e cresciuto negli Stati Uniti.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login