UA-72767483-1

Storico concerto dei Rolling Stones a Cuba

Filed under Intrattenimento

Molti fan erano giunti da molte parti di Cuba e da altri paesi per testimoniare quello che alcuni hanno descritto come un momento storico.

Decine di migliaia di cubani e di turisti sono stati in fila per ore per raggiungere spianata della Ciudad Deportiva, un open space con una capacità di 450mila persone. Molti fan della mitica band sono stati nelle strade e persino sui tetti delle case.

La band inglese ha cantato 18 motivi in un concerto gratuito di 2 ore davanti a una folla stimata di 500.000 persone.

Mick Jagger ha salutato il pubblico in spagnolo. “Ciao, Avana. Buona notte, mio popolo cubano”, ha detto.

Lo storico concerto ha avuto luogo poco dopo una storica visita a Cuba del Presidente Usa Barack Obama.

Lo spettacolo è considerato un altro segno dei cambiamenti reali che stanno avvenendo sull’isola.

Fino a circa 15 anni fa, il governo comunista di Cuba aveva proibito la maggior parte della musica rock e pop occidentale, considerata decadente e sovversiva.

Ma il paese sta attraversando dei cambiamenti significativi, con l’accelerazione del processo di riavvicinamento con gli Stati Uniti.

“Sappiamo che pochi anni fa era difficile ascoltare la nostra musica a Cuba, ma ora stiamo cantando per voi nel vostro bel Paese. Credo che, finalmente, i tempi stiano cambiando”, ha detto Mick Jagger al microfono, in spagnolo.

Grazie Cuba per tutta la musica che hai dato al mondo, ha anche detto il leader della band.

Persone di ogni età e nazionalità erano allo spettacolo. Tra gli stranieri, inglesi, tedeschi, americani, argentini e messicani, molti già con i capelli bianchi.

Tra i Vip, la top model Naomi Campbell e l’attore Richard Gere.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login