UA-72767483-1

La data della Pasqua è mobile

Filed under Cultura e Società, In evidenza

La Pasqua, che quest’anno giunge molto presto, è una delle feste che non hanno una data fissa sul calendario.

Fu, nel 325, il concilio di Nicea, interpretando un passo di San Paolo, a stabilire che la data della Pasqua dovesse essere la domenica successiva alla prima luna piena di primavera, ossia dopo l’equinozio, per l’emisfero nord.

Questa festività, per i cattolici, dunque, non può mai cadere prima del 22 marzo e dopo il 25 aprile.

Durante l’anno 2016, la primavera è giunta il 20 marzo e il primo plenilunio ha avuto luogo il 23, quindi, la domenica della Resurrezione è domenica 27 marzo.

Quest’anno, in Italia e non solo, a Pasqua ci sarà anche il cambiamento dell’ora, con il passaggio all’ora legale.

ALTRE DATE PER ORTODOSSI ED EBREI

Ma se la Pasqua Cattolica e Protestante si celebra la prima domenica dopo il primo plenilunio di primavera, secondo il calendario Gregoriano, gli Ortodossi calcolano la data della Pasqua in base al calendario Giuliano. Per cui, la data della Pasqua cattolica non coincide con quella della Pasqua ortodossa.

Quest’anno, gli ortodossi celebrano la loro Pasqua il 1° maggio.

Altra data, quasi sempre, anche per la Pasqua ebraica.

La festività di Pesach, che celebra la liberazione degli Ebrei dalla schiavitù in Egitto, cade in questo 2016, dal 23 al 30 aprile.
La data della Pasqua ebraica è fissata per il 14° giorno del mese di Nisan, nel calendario ebraico.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login