UA-72767483-1

L’uovo di Pasqua fa male a cani e gatti

Filed under Scienza

L’uovo di Pasqua fa male a cani, gatti e cavalli. In occasione delle feste qualcuno non si fa scrupolo di dare del cibo umano agli animali, senza considerare che le bestie sono diverse da noi.
Il cioccolato, ad esempio, è tossico per alcuni animali.

Il cioccolato contiene la teobromina, che è legata alla caffeina, entrambe tossiche per gli animali da compagnia.

La teobromina colpisce il sistema nervoso centrale di cani e gatti, facendo aumentare in loro la frequenza cardiaca, provocando inquietudine, dolori addominali, vomito, diarrea e, in alcuni casi, anche crisi epilettiche.

Cani, gatti e cavalli non possono metabolizzare la teobromina come gli esseri umani e l’assunzione di questo alimento può causare danni al fegato a lungo termine o addirittura la morte degli animali.
Una volta che un cane o un gatto ha assaggiato il cioccolato, inoltre, lo vuole.

Aluni veterinari consigliano di nasconderlo, perché gli animali lo annusano e se lo trovano lo mangiano, senza regolarsi.

Numerosi altri alimenti umani (ad esempio alcol, uva, caffè, frutta secca, cipolla, aglio e sale) sono pericolosi per i cani e i gatti e possono causare problemi allo stomaco, ai reni o al fegato.

You must be logged in to post a comment Login