Nuovi casi di Ebola in Guinea

Filed under Lifestyle, Salute

Le autorità della Guinea hanno annunciato giovedì la morte di due persone a causa del virus Ebola. Si tratterebbe di una coppia morta a Koropara. Almeno due dei loro parenti sono stati infettati, dopo la fine dell’epidemia proclamata il 9 dicembre scorso.

Si tratta di “una madre e suo figlio di 5 anni”, ha dichiarato l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha messo in guardia sui rischi di una possibile recrudescenza dell’ Ebola in Guinea, dal 16 marzo, dopo le morti inspiegabili in una famiglia con i sintomi del virus.

Le squadre di sanitari inviati sul posto dalla OMS e dal Ministero della Salute “cercheranno di indagare l’origine di nuove infezioni e di identificare, isolare, vaccinare e monitorare tutti coloro che hanno avuto contatti con i nuovi casi di infezione e i morti”, ha detto l’Organizzazione.

Giovedì mattina, l’Organizzazione Mondiale della Sanità aveva dichiarato la fine della malattia nella vicina Sierra Leone, ultimoi paese della regione ancora colpito dall’epidemia.

Ma, “i casi scoperti in Guinea sono una minaccia anche per la Sierra Leone”, secondo il direttore di controllo e di prevenzione delle malattia del Ministero della Salute, in Sierra Leone, il dottor Foday Dafai, cirtato da Afp.

I servizi sanitari sono stati messi in allerta al confine e “tutti gli ospedali del paese hanno riaperto i loro centri di trattamento per l’Ebola a livello regionale”, ha aggiunto il funzionario.

Partita nel dicembre del 2013, in Guinea, l’epidemia, la peggiore dalla identificazione del virus, in Africa, nel 1976, si era diffusa in Liberia e Sierra Leone, i tre paesi che avevano registrato oltre il 99% delle vittime.

La malattia ha fatto ufficialmente più di 11 300 morti, tra i 28.000 casi segnalati.

You must be logged in to post a comment Login