UA-72767483-1

Angelina Jolie: appello per migranti

Filed under Intrattenimento

L’inviato speciale dell’ONU per i rifugiati (UNHCR) Angelina Jolie ha esortato le potenze mondiali martedì a fare di più per terminare la guerra in Siria, che dura da cinque anni di e aiutare milioni di persone che sono fuggite, a causa del conflitto.

L’attrice americana ha visitato i rifugiati nella valle di Bekaa, in Libano.

“Non dobbiamo lasciare che la paura prenda il sopravvento,” ha detto Angelina Jolie, osservando: “Abbiamo bisogno che i governi di tutto il mondo dimostrino la loro leadership per analizzare la situazione e capire esattamente cosa possono fare, quanti rifugiati possono aiutare e come”.

Fin dall’inizio del conflitto, nel 2011, quasi 5 milioni di siriani sono stati costretti a fuggire dal loro paese, provocando una crisi migratoria principalmente nei paesi vicini (Turchia, Libano, Giordania), così come in Europa.

“Non dimenticate – ha ricordato Angelina Jolie – che se si parla molto della crisi dei rifugiati in Europa, al momento, ma è sempre in Medio Oriente e in Nord Africa la pressione più alta”.

Turchia, Giordania e Libano ospitano la stragrande maggioranza dei rifugiati, i 4,8 milioni di profughi creati dal conflitto.

I rifugiati registrati in Libano rappresentano un quarto della popolazione del Paese.

La stragrande maggioranza dei rifugiati siriani in Libano vive in estrema povertà.

La guerra in Siria ha ucciso 250.000 persone e ha creato la peggiore crisi di rifugiati in Europa, dalla Seconda guerra mondiale.

Sono in corso colloqui per una soluzione politica a Ginevra, ma le speranze di progresso sono modeste.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login