Ancora mistero sul volo MH370 dopo due anni

Filed under Esteri, Notizie

Malesia e Australia hanno reso omaggio alle vittime del volo MH370 della Malaysia Airlines scomparso misteriosamente due anni fa nell’Oceano Indiano con 239 persone a bordo.

Il Parlamento malese ha dedicato un minuto di silenzio per le vittime del Boeing 777, la cui ricerca guidata dall’ Australia sta impegnando quattro imbarcazioni.

In una dichiarazione, il ministro dei Trasporti australiano, Darren Chester, ha espresso solidarietà ai parenti delle vittime, assicurando che Australia, Malesia e Cina sono fiduciose sul ritrovamento dell’aereo.

Il volo MH370 era partito da Kuala Lumpur all’alba dell’8 marzo 2014, diretto a Pechino, ed era scomparso dai radar circa 40 minuti dopo il decollo.

A bordo c’erano 153 cinesi, 50 malesiani, 7 indonesiani, 6 australiani, 5 indiani, 4 francesi, 3 americani, 2 canadesi, 2 iraniani, 2 neozelandesi, 2 ucraini, 1 olandese, 1 russo e 1 cittadino di Taiwan.

L’operazione di ricerca prevede di essere completata a giugno.

Partecipa alle ricerche un team multinazionale di 140 persone sorretto da quattro imbarcazioni dotate di apparecchiature radar e sonar.

Related posts:

Doppia mastectomia come misura preventiva per Angelina Jolie
Thailandia, bomba nel centro di Bangkok: più di 20 morti
G7: l'Ue chiede più soldi per l'assistenza ai rifugiati
Elezioni dei sindaci: ben gli sta
Pensava di chiamarsi 'idiota' la bambina abusata
Umbriafiere verso il futuro con Expoelettronica

You must be logged in to post a comment Login