Anche i giovani soffrono di impotenza

Filed under Lifestyle, Salute

Anche i giovani possono soffrire di impotenza. L’impotenza è una condizione sempre più diffusa nella popolazione ed è anche presente fra coloro che hanno tra i 18 e i 34 anni di età.

Nel 70% dei casi, il problema è da collegare a vari aspetti di salute ed è principalmente di origine organica, collegato a patologie come come diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari o a abitudini, quali il fumo e l’alcolismo.

Il 30 per cento dei casi rimanenti sono il risultato di forti componenti emotive, collegate all’ansia da prestazione sessuale.

L’impotenza può essere lieve, moderata e grave, sia nei più giovani che negli uomini adulti, con un impatto negativo, nella vita quotidiana, sessuale, della salute e sulle dinamiche relative al partner.

La disfunzione erettile non trattata aggrava il problema. Abbassa l’autostima, conduce a insicurezza e a senso di inferiorità e a meno attrazione e preoccupazione per la coppia.

Riconoscere il problema implica prendere atto di un fallimento che nella maggioranza dei casi, comporta una riflessione di mesi, anche di anni, privando l’uomo della propria soddisfazione, allontanandolo dai giochi sessuali e dall’erotismo.

Riabilitare la sessualità e l’erotismo, tramite una terapia sessuale prevede di liberare un’educazione sessuale offuscata dall’immaginario su come deve essere il sesso, magari formatosi con quello che si vede nella pornografia.

Potrebbe interessarti anche:

Print Friendly

You must be logged in to post a comment Login