Tata decapita bambina e porta con sé la testa per Mosca

Filed under Esteri, Notizie

Una bambinaia è stata arrestata dopo che aveva decapitato lunedì a Mosca una bambina di 4 anni che le era stata affidata.

E’ stata una vera e propria scena di orrore con la donna aveva la testa mozzata della bambina in mano, nel centro di Mosca e minacciava di farsi esplodere.

Il corpo della piccola decapitata è stata poi trovata in un appartamento, nel nord-ovest di Mosca, dopo che la tata aveva portato la testa mozzata con sé.

La donna, che pare si chiami Gyulchehra Bobokulova e abbia 39 anni sarebbe originaria dell’Uzbekistan, ex Repubblica Sovietica dell’Asia centrale a maggioranza musulmana, e avrebbe ucciso la bambina prima di dar fuoco all’appartamento e fuggire.

Poi è stata arrestata vicino a una stazione della metropolitana nel nord-ovest di Mosca, aveva la testa della bambina in un sacchetto di plastica

Secondo i testimoni citati dai media russi, la tata ha gridato “Allah Akbar!” al momento dell’arresto.

La donna adesso sarà sottoposta a “un esame psichiatrico”.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login