Messico: aumentate le farfalle monarca

Filed under Notizie, Scienza

Dallo scorso novembre, le farfalle monarca giunte in Messico per svernere, dopo aver viaggiato per più di 4.000 km, hanno occupato 4,01 ettari di bosco, a fronte dei 1.13 della stagione 2014-2015, con un aumento di quasi il 255 per cento. Lo hanno riferito, in una conferenza stampa, alcuni rappresentanti WWF, citati dai giornali di lingua spagnola.

Circa 140 milioni di esemplari, di colori ocra, bianco e nero, hanno occupato nove colonie in Michoacan e nello stato del Messico, in questa stagione, che si conclude nel mese di marzo.

L’aumento degli insetti è già iniziato nel 2013-2014, dopo aver raggiunto i livelli più bassi in 20 anni, con solo 0,67 ettari occupati, a causa di problemi quali la riduzione del cibo, l’uso di pesticidi negli Stati Uniti e in Canada, le nuove condizioni climatiche incontrate sulla rotta migratoria e l’abbattimento degli alberi in Messico.

La superficie occupata dalle farfalle monarca è aumentata in passato per due stagioni, ha detto Omar Vidal, direttore generale del WWF Messico.

Nel 2014 Stati Uniti, Messico e Canada hanno deciso di prendere misure comuni per proteggere la farfalla minacciata, che stava diminuendo drasticamente negli ultimi 20 anni, dopo il picco dell’inverno del 1996-1997.

Le azioni dai tre governi stanno avendo “grandi risultati”, hanno detto i rappresentanti del WWF.

Lo statunitense Silvestre, Dan Ashe, ha sottolineato che il suo paese è riuscito a ripristinare circa 100.000 ettari di campi senza pesticidi, l’anno scorso, con un investimento di 20 milioni di dollari.

La farfalla monarca è un insetto capace di volare per migliaia di chilometri per fuggire ai rigori dell’inverno e poi di ritornare indietro, sulla stessa rotta, a primavera.

La sua migrazione annuale è unica in natura, anche se altre farfalle compiono migrazioni più brevi.

Le farfalle monarca migrano nel mese di ottobre e i nei primi di novembre, a inizio autunno, percorrendo migliaia di chilometri, per ritornare indietro a marzo, alla fine dell’inverno. Sono insetti che devono mettersi in volo prima che arrivi il freddo, se non vogliono morire.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login