UA-72767483-1

I 12 anni di Facebook tra amicizie buone e cattive

Filed under Varie

facebook-604x270Il 4 febbraio, Facebook ha compiuto 12 anni. Nello stile tipico di Zuckerberg è stato celebrato il “Friends Day”, la “Giornata degli amici”.

“Dobbiamo assicurarci che il mondo si concentri su ciò che è importante”, ha detto il fondatore del popolare social network, invitando tutti a festeggiare e proponendo per ogni utente un breve filmato, che può essere modificato, e scaricato, con foto e frasi sull’amicizia.

Del resto il social è nato per permettere agli amici lontani di stare collegati, quando il 4 febbraio 2004, venne lanciato.

Giovedì festeggeremo il ‘Friends Day’, aveva annunciato Zuckerberg, martedì, precisando che il “Friends Day” sarebbe stato un momento per “celebrare le amicizie che hanno fatto la differenza nella nostra vita”.

“Il 4 febbraio, spero che ti unirai a me nel celebrare? #? friendsday? -un momento per festeggiare le amicizie che hanno fatto la differenza nella tua vita”, aveva scritto il miliardario 31enne in un post di Facebook, martedì scorso.

“Se hai una storia di amicizia, mi piacerebbe sentirla. Per favore Condividila!”, aveva aggiunto, osservando che “gli atti di amicizia, amore e gentilezza che tutti condividiamo su Facebook stanno cambiando il mondo”.

Speriamo che Facebook sia davvero un posto per cambiare, in meglio, il mondo. Come ogni tecnologia, anche quella dei socialnetwork può essere usata bene o male. Purtroppo c’è chi per gli insulti ricevuti su Facebook si è suicidato. Carolina Picchio, Amanda Todd, Andrea, il ragazzo dai pantaloni rosa, Tim Ribberink, Rehtaeh Parsons… purtroppo non ci sono più e hanno scelto di togliersi la vita, dopo che il social per loro era diventato motivo di disagio.

Sta a noi (e ai suoi ideatori) far diventare Facebook un luogo in cui l’amicizia virtuale sia vera e diventi sempre più, come ha scritto lo stesso Mark, qualcosa che “muove il mondo”, veramente in positivo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login