Profitti in calo per Apple, con l’iPhone

Filed under Tecnologia

Apple ha confermato martedì che le vendite dell’iPhone, in crescita da anni, diminuiranno questo trimestre, per la prima volta dopo il lancio del prodotto nel 2007.

Lo ha detto Tim Cook martedì, in occasione della presentazione dei risultati dell’ultimo trimestre del 2015.

La società ha indicato di aver venduto 74,77 milioni di iPhone nel trimestre passato, leggermente sopra i 74,5 milioni venduti un anno prima.

Il fatturato del primo trimestre 2016 dovrebbe essere di 50 – 53 miliardi, una cifra inferiore rispetto ai 58 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno passato.

Nelle ultime settimane c’è stato un potenziale declino del difficile contesto macroeconomico e il generale rallentamento della crescita nel mercato mondiale degli smartphone, ha detto Cook.

“Abbiamo iniziato a vedere i segni di un rallentamento in Cina, questo mese, soprattutto a Hong Kong”, ha detto il CEO di Apple, dicendosi “molto fiducioso nel potenziale a lungo termine del mercato cinese”.

“I nostri risultati sono particolarmente impressionanti dato il difficile contesto macroeconomico globale”, ha tuttavia sottolineato Tim Cook.

I principali mercati tra cui Brasile, Russia, Giappone, Canada, Sud-Est asiatico, Australia, Turchia e l’area dell’euro sono influenzati da un rallentamento della crescita economica, ha anche precisato il CEO di Apple.

Il calo delle vendite è confermato anche per l’iPad.

Tim Cook ha detto comunque in una dichiarazione fatta al Wall Street Journal di essere convinto che la sua società stia facendo cose corrette e abbia attività enormi.

Una macchina elettrica autonoma, la seconda generazione dell’iWatch, un nuovo iPad Air e un nuovo mini iPhone 5se… sarebbero in arrivo, così come abbonderebbero gli investimenti della società nella realtà virtuale.

You must be logged in to post a comment Login