Vino rosso e frutti di bosco come il Viagra

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Uno studio congiunto della Harvard University e dell’American East Anglia, in Inghilterra, ha trovato che una dieta ricca di flavonoidi può contribuire a ridurre la disfunzione erettile, molto comune negli uomini anziani.

I flavonoidi sono antiossidanti naturali presenti negli alimenti e nelle bevande a base di frutta e verdura, nel tè e anche nel vino rosso.

Per condurre i loro lavori i due team di ricerca hanno studiato più di 50.000 uomini di mezza età nel 2000, nel 2004 e nel 2008, analizzando le loro capacità erettili e le loro passate disfunzioni, a partire dal 1986. I ricercatori hanno anche preso nota della dieta dei volontari, ogni quattro anni, concentrandosi su sei flavonoidi comuni.

E’ emerso che chi seguiva una dieta ricca di flavonoidi aveva meno probabilità di soffrire di disfunzione erettile.

Qualche porzione alla settimana di alimenti ricchi di questa sostanza aveva fatto scendere del 10% il rischio della malattia.

I migliori risultati erano stati registrati dagli uomini sotto i 70 anni.

Una dieta ricca di frutta aveva anche ridotto il rischio di disfunzione erettile del 14%.

Quando la dieta contenente i flavonoidi era stata abbinata all’esercizio fisico, il rischio di disfunzione erettile era sceso del 21%.

Tra i sei flavonoidi studiati, i ricercatori hanno scoperto che tre hanno proprietà particolarmente positive: gli antociani (che si trovano nei mirtilli, nelle ciliegie, nei ribes, nelle more e nei ravanelli) e i flavanoni e i flavoni, molto presenti negli agrumi.

Il dottor Eric Rimm, autore dello studio, ha detto che gli uomini che soffrono di disfunzione erettile dovrebbero condurre una vita sana, curare la dieta e fare esercizio fisico.

Anche camminare a ritmo sostenuto per cinque ore alla settimana può essere utile.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login