UA-72767483-1

Trapiantata la testa di una scimmia, Sergio Canavero non si smentisce

Filed under Lifestyle, Salute

Aveva provocato un vespaio nel 2015, quando lo scienziato italiano Sergio Canavero aveva annunciato il suo ambizioso progetto di provare a fare un trapianto di testa umano, su base volontaria.

Canavero aveva detto di reputare l’intervento perfettamente possibile, dopo che aveva condotto una serie di esperimenti su scimmie, topi e cadaveri umani.

Ora, un team di ricercatori di Canavero guidati da Ren Xiaoping, alla Harbin Medical University in Cina, hanno effettuato un trapianto di testa su una scimmia.

L’operazione è perfettamente riuscita.

I medici hanno collegato i vasi sanguigni tra la testa e il corpo dell’animale, ma non il midollo spinale, optando per un intervento parziale.

Canavero dice che se la testa è raffreddata a -15 ° C, una scimmia può sopravvivere a questa procedura senza riportare danni cerebrali.

Probabilmente nei primi mesi del 2017 il chirurgo italiano proverà a fare l’intervento su un uomo.

Un paziente russo, affetto da una grave malattia genetica, che si chiama Valery Spiridonov, si è detto disponibile a sottoporsi all’intervento.

Rimangono diversi nodi da sciogliere. Prima di tutto sono necessari dei finananziamenti, poi bisognerà trovare un luogo, un paese in cui fare l’intervento.

You must be logged in to post a comment Login