UA-72767483-1

L’ormone che allunga la vita di 30 anni

Filed under Lifestyle, Salute

Un ormone prodotto naturalmente dal corpo, potrebbe prolungare la vita di 30 anni. Questo è ciò che è emerso da uno studio fatto sui topi dagli scienziati di Yale.

Negli animali questo ormone ha prolungato loro la vita del 40%.

L’ormone protegge il sistema immunitario tenendo lontano l’invecchiamento e le malattie collegate.

I ricercatori dicono che la loro ricerca potrebbe in futuro aiutare gli anziani, gli obesi e i pazienti malati di cancro o di diabete.

L’ormone studiato nel lavoro, i cui risultati sono stati pubblicati sulla sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’ (PNAS), influisce sulla velocità di invecchiamento del timo, una ghiandola che si trova dietro lo sterno ed è importante per il sistema immunitario, perché produce le cellule T utilizzate per inibire, tra le altre cose, gli attacchi dei microrganismi patogeni.

Con l’avanzare dell’età, il timo progressivamente degenera, perdendo lentamente la capacità di produrre nuove cellule T, indebolendo il sistema immunitario e rendendo gli organismi più sensibili a tutti i tipi di infezioni e ad alcune malattie dell’invecchiamento.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno voluto verificare se la variazione dei livelli del cosiddetto fattore di crescita dei fibroblasti (FGF 21) può influenzare questo meccanismo.

L’FGF21 è un ormone normalmente prodotto dal fegato, che migliora la sensibilità all’insulina e favorisce la perdita di peso.

Nello studio, gli scienziati hanno scoperto che quando in un gruppo di topi di mezza età si accelerava il grado di degenerazione del timo, conseguiva in loro la morte prematura.

Al contrario, quando si aumentavano i livelli di FGF 21 nei topi anziani, il timo era protetto dalla degenerazione e aumentava la capacità di produrre nuove cellule T, permettendo agli animali di vivere più a lungo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login