UA-72767483-1

I giovani violenti hanno meno materia grigia

Filed under Lifestyle, Salute

I giovani che hanno comportamenti anti-sociali, violenti o rischiosi, è probabile che abbiano meno materia grigia di altri, secondo uno studio fatto dagli scienziati dell’Università di Birmingham, nel Regno Unito.

I ricercatori inglesi hanno esaminato il cervello di 394 giovani con comportamento antisociale o aggressivo tramite la risonanza magnetica.

I risultati di questa meta-analisi, che ha riguardato 13 studi, sono stati pubblicati su JAMA.

Dallo studio è emerso che il cervello di questi individui di età compresa tra 8 e 21 anni mostrava una notevole differenza rispetto a quello delle persone considerate sane. Il volume della materia grigia era significativamente più piccolo, in particolare nell’amigdala, nell’insula e nella corteccia prefrontale.

Queste regioni del cervello hanno un ruolo chiave nel processo decisionale, nella regolazione delle emozioni e in una serie di processi cognitivi e affettivi come l’empatia.

Gli studiosi, tuttavia, non sanno se la carenza di materia grigia nei bambini induca ad atteggiamenti antisociali o se le situazioni particolari di violenza, l’uso di droghe, di alcol o gli abusi subiti, inducano una riduzione dello sviluppo di queste aree cerebrali.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login