UA-72767483-1

E’ morta a 65 anni Natalie Cole, figlia del leggendario Nat King

Filed under Intrattenimento

La cantante Natalie Cole, figlia del leggendario Nat King è morta all’età di 65 anni. Negli ultimi anni aveva lottato contro una varietà di problemi di salute.

La cantante Natalie Cole, figlia del leggendario Nat King è morta all’età di 65 anni. L’artista se ne è andata giovedì notte, in un ospedale di Los Angeles, per insufficienza cardiaca congestizia.

Fisicamente indebolita, la Cole era stata costretta ad annullare una serie di concerti negli ultimi tre mesi dopo una recidiva dell’epatite C legata al suo abuso di droga.

La figlia di Nat (King) Cole aveva avuto un enorme successo del 1991 con “Unforgettable … With Love”, un duetto virtuale con il suo defunto padre.

Natalie, aveva solo 15 anni quando suo padre era morto, nel 1965, a soli, 45 anni, per un cancro ai polmoni.

A sei anni aveva cantato con il padre in un album di Natale.

La Cole vincitrice di nove Grammy Awards, con l’album “Unforgettable … With Love” era stata per cinque settimane al primo posto nelle classifiche pop, e aveva venduto più di 14 milioni di copie in tutto il mondo.

La sua carriera era esplosa con l’album di debutto, nel 1975, “This Will Be (An Everlasting Love)”.

Si era esibita per l’ultima volta a New York, nel giugno 2014, in occasione degli 80 anni dell’Apollo Theatre.

La Cole aveva lottato con successo, contro una devastante dipendenza da cocaina.

In precedenza, aveva sperimentato con le droghe come l’LSD e l’eroina, ma era la cocaina che ad aver fatto vacillare la sua carriera e il suo matrimonio., fino a che il suo manager non decise di mandarla “tra calci e strepiti” in riabilitazione.

L’artista, però a causa della sua tossicodipendenza aveva sviluppato vari problemi di salute. Nel 2009, aveva ricevuto un rene da un donatore anonimo, dopo essere stata costretta alla dialisi dall’epatite C.

You must be logged in to post a comment Login