Sui sistemi Apple i malware sono aumentati di cinque volte nel 2015

Filed under Scienza

Anche se la gente ancora crede che il Mac o l’iPhone siano molto sicuri, gli studi di varie imprese di sicurezza hanno concordato sul fatto che la quantità di malware studiati per la Apple è cresciuta senza precedenti nel 2015.

La società di sicurezza Bit9 + Carbon Black hanno trovato cinque volte di più campioni di malware sui computer Mac nel 2015, che nei quattro anni precedenti messi insieme. Un’altra società di sicurezza, la Symantec, ha detto che la quantità di malware creati per il sistema operativo mobile di Apple, iOS, è più che raddoppiata quest’anno. E gli attacchi sui computer Mac nei primi 9 mesi di quest’anno sono stati nove volte superiori rispetto al 2014.

FireEye recentemente ha scoperto che XcodeGhost, un malware che colpisce iOS di Apple è riuscito a entrare nelle reti di 210 società statunitensi.

Inoltre, l’introduzione di nuovi sistemi di pagamento, come Apple Pay, ha indotto gli hacker a investire nello sviluppo di nuovi malware, secondo FireEye.

Il numero totale degli attacchi contro dispositivi Apple, è comunque, ancora basso rispetto a quelli operati ai danni di Windows e Android. La maggior parte delle vulnerabilità su Apple viene comunque scoperta dalle società di sicurezza e si può sempre installare un software antivirus aggiornato per evitare problemi.

Recentemente, per la prima volta, la stessa Apple ha raccomandato l’utilizzo di strumenti anti-virus per proteggere i sistemi Mac, dopo che i ceppi di malware in grado di infettare macchine Mac sono progressivamente aumentati negli ultimi mesi.

Inoltre, attacchi web-based e varie applicazioni vengono più messe in attgo per sfruttare vulnerabilità specifiche e infettare i PC indipendentemente dal loro sistema operativo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login