UA-72767483-1

Un bicchiere di latte munto di notte è meglio degli psicofarmaci

Filed under Lifestyle, Salute

Un bicchiere di latte assunto la sera è un promettente aiuto naturale per dormire bene, secondo un nuovo studio fatto dall’Uimyung Research Institute for Neuroscience in Corea del Sud, pubblicato sul Journal of medicinal food.

IL LATTE MUNTO DI SERA AIUTA A DORMIRE

A favorire il sonno, in particolare, sarebbe il latte munto di sera, perché l’alimento pensato per i più piccoli assume una diversa forma chimica prima dell’ora di andare a dormire e contiene elevati livelli di triptofano e melatonina.

Per giungere alle loro conclusioni i ricercatori hanno raccolto e confrontato il latte munto in vari momenti del giorno e della notte.

Hanno poi studiato gli effetti dell’alimento in dei gruppi di topi e ratti.

E’ emerso che gli effetti del latte munto di notte erano paragonabili a quelli indotti dalle benzodiazepine, senza i loro effetti collaterali.

“Complessivamente, i risultati degli esperimenti suggeriscono che il latte munto di notte è un ansiolitico e sedativo che promette un buon aiuto naturale per dormire”, dice lo studio.

SE NON SI HA UNA MUCCA IN CASA

Certo, nella società contemporanea, solo pochi possono permettersi di bere latte munto la sera o la notte. Comunque un bicchiere di latte, in qualsiasi momento sia stato munto, aiuta ad avere un buon sonno.

L’alimento contiene triptofano, un aminoacido che favorisce il sonno.

Secondo vari esperti, il consumo di latte o di prodotti lattiero-caseari di per sé, però, non induce sonnolenza, perché il latte non contiene una quantità sufficiente di triptofano. Allora, per favorire il sonno consigliano di abbinarlo a un alimento ricco di carboidrati prima di coricarsi.

You must be logged in to post a comment Login