UA-72767483-1

Condannato in Cambogia il medico che infettato con l’HIV un intero villaggio

Filed under Lifestyle, Salute

n Cambogia un medico è stato condannato a 25 anni di carcere dopo che ha contaminato un intero villaggio con il virus dell’AIDS.

Il medico di campagna cambogiana è stato accusato di omicidio colposo. Il tribunale non ha accettato le accuse di omicidio premeditato, punibile con l’ergastolo.

L’uomo, Yem Chroeum, 55 anni, esercitava senza una laurea, come molti presunti medici nelle zone rurali della Cambogia.

Ha infettato più di 100 persone dello stesso villaggio con il riutilizzo di siringhe usate.

Tutto era iniziato nel novembre del 2014, quando 74 abitanti di un villaggio erano risultati positivi all’HIV.

Il falso medico pare che non fosse consapevole dei rischi connessi al riutilizzo delle siringhe.

Il Ministero della Salute aveva promesso di porre fine al fenomeno dei medici senza licenza, sviluppatosi dopo la caduta dei Khmer rossi (1975-1979), il cui regime aveva decimato molti medici.
Secondo la Banca Mondiale, la Cambogia ha solo 0,2 medici ogni 100.000 persone.

(Fonte Afp)

You must be logged in to post a comment Login