UA-72767483-1

Approvata nell’Ue l’adozione del PNR (Registro dei nomi dei passeggeri)

Filed under Notizie

Gli stati membri dell’Unione Europea (UE), guidati dalla Francia, hanno approvato l’adozione del Registro dei nomi dei passeggeri o PNR (Passenger name record), un database con i dati di chi arriva o parte in un aereoporto.

Il sistema prevede la registrazione obbligatoria dei dati dei viaggiatori. l database possono essere consultati dalle autorità per “la prevenzione, la scoperta, le indagini e le incriminazioni per terrorismo e gravi reati”.

I dati dovranno essere conservati “in chiaro” per sei mesi e “criptati” per altri quattro anni e mezzo.

Il Parlamento europeo ha così adottato il sistema sostenuto dagli Stati Uniti, dopo anni di blocco per questioni legate alla privacy.

Grande soddisfazione da parte del ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve, che ha sottolineato come l’approvazione del sistema PNR fosse una delle richieste “cruciali” della Francia nella “guerra totale al terrorismo, dopo la strage di Parigi.

“I terroristi utilizzano voli intraeuropei e dobbiamo seguire i loro movimenti in modo da essere in grado di prevenire i rischi di terrorismo”, ha spiegato il Ministro.

L’Unione europea non può rimanere separata nella lotta al terrorismo dopo aver fornito le truppe NATO, ha osservato.

Gli Stati Uniti avevano per anni chiesto all’Unione europea di adottare il sistema PNR, per rafforzare la sicurezza, e il presidente Barack Obama, aveva invitato l’UE ad attuarlo in seguito agli attacchi del 13 novembre che hanno fatto 130 morti a Parigi.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login