UA-72767483-1

Cancro: nuove speranze dalla molecola TIC10

Filed under Varie

lex-miss-venezuela-morta-di-cancro
Alcuni ricercatori americani hanno identificato una molecola che può condurre al “suicidio” le cellule tumorali, anche nelle aree difficili del corpo, cervello compreso.

Come scrivono su “Science Translational Medicine ‘ i ricercatori della Pennsylvania State University, la molecola TIC10 attiva il gene della proteina TRAIL che causa l’apoptosi delle cellule tumorali.

La molecola TRAIL è nel nostro sistema immunitario e impedisce la formazione o la diffusione dei tumori.

Questo processo, però, si disattiva quando inizia a svilupparsi e ad espandersi un cancro, con una conseguente moltiplicazione incontrollata delle cellule tumorali.

L’apoptosi è un meccanismo autodistruttivo interno al nostro corpo, geneticamente predeterminato contro le cellule tumorali.

Test fatti sui topi dai ricercatori della Pennsylvania State University hanno mostrato che la molecola TIC10 attivando il gene della proteina TRAIL può curare varie forme di cancro (polmonare, al colon, al seno e perfino al cervello).

“Non ci aspettavamo che questa molecola potesse anche curare i tumori cancerosi del cervello – ha ammesso il Wafik El-Deiry, uno dei ricercatori – scoprirlo è stata una piacevole sorpresa”.

La ricerca ha mostrato che la molecola stimola l’azione della proteina nelle cellule che non sono diventate ancora cancerose, ma hanno già iniziato a trasformarsi in modo pericoloso. Inoltre, aumenta il numero di recettori della proteina sulla superficie delle cellule, aumentando così la capacità di combattere il cancro.

La molecola TIC10 “sembra essere un mezzo promettente per combattere i tumori difficili, aiutando un meccanismo sicuro già posseduto dal corpo umano”, ha spiegato il dottor Wafik El-Deiry, aggiungendo che l’utilizzo di questa cura non presenta la tossicità della chemioterapia.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login