UA-72767483-1

In arrivo sulla terra un pezzo di spazzatura spaziale

Filed under Scienza

Un pezzo di spazzatura spaziale cadrà nell’Oceano Indiano, a 65 chilometri circa dalla punta meridionale dello Sri Lanka, il 13 novembre, alle 7.19 (ora italiana).

Soprannominato WT1190F, l’oggetto è stato ritrovato due mesi fa, dopo che gli scienziati avevano perso le tracce della sua orbita ben oltre la luna e tutti se ne erano dimenticati.

Si pensa che il detrito spaziale possa misurare tra 1 e 2 metri di lunghezza. La maggior parte dell’oggetto, se non tutto, brucerà nell’atmosfera terrestre.

Rilevato dal Catalina Sky Survey dell’Università dell’Arizona, negli Stati Uniti, un paio di settimane fa, il detrito potrebbe essere un pezzo relativo a una recente missione sulla luna, come potrebbe essere anche che risalga a decenni fa, forse addirittura all’epoca di Apollo. In questo caso sarebbe il primo esempio conosciuto di una nostra spazzatura spaziale, ritornata a casa.

Per gli astronomi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che lo hanno osservato con il telescopio di Loiano, vicino Bologna, si tratterebbe di addirittura di ‘Snoopy’, il modulo lunare della missione Apollo 10, lanciato nel 1969 per provare la manovra di allunaggio.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login