Allarme Chemsex, sessioni di 72 ore di sesso e droga

Filed under Lifestyle, Salute

Il Servizio Sanitario inglese (NHS ) ha lanciato un allarme su una nuova moda molto pericolosa, quella del Chemsex, che consiste in sessioni di sesso e droga, con partner multipli, lunghe anche 72 ore.

La nuova allarmante mania potrebbe portare a un aumento dell’HIV e dell’epatite, secondo i funzionari della sanità inglese.

La pratica, soprannominata ‘Chemsex’ è stata segnalata da più del 60 per cento delle persone rivoltesi ad alcune cliniche di Londra.

Le persone dopo aver assusto stupefacenti non dormono e non mangiano anche per 72 ore, secondo un editoriale del ‘British Medical Journal’.

Questo può provocare problemi di salute mentale gravi, quali ansia, psicosi e tendenze suicide.

Le sostanze chimiche assunte, che sono spesso realizzate in Cina e in India prima di essere vendute su internet, sono, in genere, Mefedrone, cristalli di metanfetamina, ghb e gbl.

C’è anche il rischio di iperdosaggio, con perdita di coscienza, convulsioni o attacchi di panico.

Related posts:

I malati di Aids faticano a riconoscere le emozioni altrui
Autismo: le metropoli si sono accese di blu
Carnevale, attenzione ai cosmetici giocattolo
Infermiera diventa dottoressa a 55 anni per curare il figlio
Il diabete si può prevenire nell'adolescenza
I dolcificanti stimolano l'appetito e provocano l'insonnia

You must be logged in to post a comment Login