Mira Modi, la bambina che vende le password

Filed under Tecnologia

La sicurezza in Rete è sempre più minacciata e c’è sempre più bisogno di password complesse per autenticarsi. Così a una bambina è venuta un’idea. All’inizio di questo mese, Mira Modi, una ragazzina di 11 anni, ha iniziato una piccola impresa, dicewarepasswords.com, con cui genera password che vende al prezzo di due dollari.

Le password generate risultano difficili da scoprire ma sono facili da memorizzazione.

Diceware genera le password con un lancio manuale di dadi e con l’abbinamento dei numeri usciti a una lunga lista di parole inglesi. Quelle parole vengono quindi combinate in una stringa difficile da decifrare.

Una volta create le password, Mira le invia per posta a chi gliele richiede, le scrive su un foglio di carta e le spedisce.

La ragazzina è la figlia di Julia Angwin, un giornalista di ‘ProPublica’ e autrice di ‘Dragnet Nation’.

Nelle ricerche fatte per il libro, Angwin ha utilizzato le password di sua figlia, così Modi ha avuto l’idea di trasformare l’attività in una piccola impresa. Ha cominciato ad accompagnare sua madre agli eventi correlati al libro e a generare le password sul posto di vendita, ma così le vendite erano lente.

Allora ha pensato di creare un suo sito web, assicurando che della password ordinata esisterà solo una copia, quella in possesso del destinatario.

Quando non studia o crea le password, Modi passa il suo tempo facendo ginnastica e danza.

Magari quando crescerà, la bambina potrà avere un futuro nel campo della crittografia e della sicurezza informatica.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login