Il gene che predispone le donne a ictus e infarto

Filed under Lifestyle, Salute

Un gene che aumenta le probabilità di sviluppare le malattie cardiovascolari nelle donne ma non negli uomini, è stato individuato da un team di ricercatori britannici.

Il gene si chiama BCAR1 e quando ha una specifica mutazione, denominata GG, è stato associato a un aumentato rischio di infarto, ictus e malattia vascolare periferica nelle donne.

Le donne che sono portatrici di questa mutazione hanno maggiori possibilità di sviluppare un evento cardiovascolare in cinque anni, rispetto alle donne che sono portatrici di una mutazione a basso rischio, chiamata AA.

Quasi il 33% delle donne che avevano partecipato allo studio avevano la mutazione GG ad alto rischio, dicono i ricercatori che hanno descritto i risultati del loro studio nella rivista “Circulation: Cardiovascular Genetics”.

I ricercatori per il loro studio hanno esaminato i dati di circa 4.000 uomini e donne che avevano partecipato a cinque programmi di ricerca europei.

Confrontando i geni, la salute dei vasi sanguigni e lo spessore delle pareti di alcune arterie chiave del corpo, gli scienziati hanno concluso che la presenza della mutazione GG nuoce gravemente alla salute delle donne.

Nelle portatrici di questa mutazione genetica si verifica l’ispessimento crescente delle arterie, con un aumento delle probabilità di avere un infarto o un ictus.

Lo studio è stato condotto dagli scienziati della University College di Londra e dalla British Heart Foundation.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login