Adolescente americano battuto a morte dai genitori

Filed under Cultura e Società, Esteri, Notizie

Un adolescente americano recentemente è stato picchiato a morte dai suoi genitori e da diversi membri della loro setta, nello stato di New York.

Durante la notte tra domenica e lunedì, l’adolescente di 19 anni, che si chiama Lucas Leonard e suo fratello 17enne, Christopher, sono stati battuti per ore nel corso di una “sessione di consiglio spirituale” dai loro genitori e da diversi membri della “Chiesa del mondo della vita cristiana”, una setta che si è installata in un’ex scuola di New Hartford, circa 400 km a nord ovest della città di New York.

Lucas è morto il giorno successivo e Christopher, gravemente ferito, rimane ricoverato in ospedale.

“Non sappiamo perché la sessione si sia trasformata in qualcosa di così violento”, ha detto la polizia, in una conferenza stampa.

Pare che uno dei fratelli avesse “espresso la volontà di lasciare” la setta, fondata nel 1980, che avrebbe circa 40 membri, molti dei quali bambini.

I genitori delle vittime, Bruce e Deborah Leonard, 59 anni, sono stati accusati di omicidio e sono comparsi venerdì pomeriggio davanti a un giudice, ma l’udienza è stata rinviata al prossimo venerdì.

Altri quattro membri della setta, tra cui la sorellastra degli adolescenti, sono stati incriminati.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login