Via l’obbligo di esporre il tagliando dell’assicurazione

Filed under Italia, Notizie

Da domenica 18 ottobre non è più obbligatorio esporre il tagliando dell’assicurazione sul parabrezza della propria automobile, anche se bisogna comunque portare in macchina il contratto assicurativo.

Con questo documento gli automobilisti possono dimostrare di avere ottemperato all’obbligo di assicurazione, esibendo l’attestazione dell’avvenuta stipula del contratto, e il pezzo di carta puo essere utilizzato subito in caso di incidenti.

Le Forze dell’Ordine, tuttavia, possono verificare in pochi secondi se il numero di targa è presente nella banca dati dei veicoli assicurati, istituita presso la Motorizzazione Civile, e sanzionare gli evasori. A breve, la verifica potra avvenire anche attraverso i dispositivi di rilevazione a distanza come Autovelox, Tutor, Telepass e telecamere Ztl.

La Direzione generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha creato una banca dati con le informazioni sulla copertura assicurativa dei veicoli, che consente il controllo dell avvenuta stipula del contratto assicurativo.

L`IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) dice che l`obiettivo della dematerializzazione del contrassegno “è principalmente quello di contrastare il fenomeno dell’evasione dell’obbligo assicurativo, anche al fine di promuovere significative riduzioni dei premi di assicurazione”.

Related posts:

I due papi non guarderanno insieme la partita Argentina-Germania
Calderoli uccide un serpente e pubblica la foto su Facebook
Terremoto di magnitudo 7,1 in Alaska, nessun danno grave
Sisma di magnitudo 5.1 tra Marocco e Spagna
Giappone: freddo e pioggia non hanno fermato l'omaggio alle vittime del terremoto
Papa Francesco a Lesbo: Siamo tutti migranti

You must be logged in to post a comment Login