Corriere della Sera condannato. Cristina dona i soldi ricevuti

Filed under Italia, Notizie

La presidente dell’Argentina Cristina Fernández de Kirchner ha donato all’ospedale dei bambini Sor María Ludovica, di La Plata, gli oltre 40.000 euro avuti dopo la sentenza intentata contro il quotidiano il ‘Corriere della Sera’.

Il giornale aveva pubblicato nel 2008 un testo dove diceva che la Presidente, in occasione del vertice sulla fame organizzato dalla FAO, aveva comprato anelli, orologi e bracciali del famoso designer Gianni Bulgari, per un valore superiore a 140.000 euro.

Secondo l’articolo di Maria Egizia Fiaschetti, intitolato “Fame e dolce vita”, la Presidente argentina aveva anche acquistato biancheria Pratesi, nello storico negozio tessile italiano.

L’8 ottobre scorso, la Corte d’appello di Roma ha accolto nella sua interezza la sentenza di primo grado che nel 2013 aveva condannato il Direttore del ‘Corriere della Sera’, Paolo Mieli e la giornalista che aveva scritto l’articolo con le false accuse contro Cristina Fernández de Kirchner, per “diffamazione con cattiveria”, dato che i soggetti erano pienamente consapevoli che il contenuto dell’articolo era falso e calunnioso, dopo una richiesta di smentita formulata dal Capo di stato argentino.

La Kirchner a sua difesa aveva documentato tutto quello che aveva fatto in quel giorno e mezzo che era stata a Roma, dimostrando che era impossibile che avesse fatto quello che aveva scritto il ‘Corriere della Sera’.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login