Ebola: peggiorata l’infermiera scozzese che sembrava guarita

Filed under Lifestyle, Salute

Peggiorate ancora le condizioni di salute dell’infermiera scozzese Pauline Cafferkey, che dopo essere apparentemente guarita dall’Ebola, era stata di nuovo ricoverata in ospedale a Glasgow, al Queen Elizabeth hospital, prima di essere trasferita a Londra.

La donna, 39 anni, era stata posta in isolamento al Royal Free Hospital di Londra.

Ora, l’ospedale, in un comunicato, ha fatto sapere che “le condizioni di Pauline Cafferkey si sono deterioriate” ulteriormente e “la donna è gravemente malata”.

L’infermiera era stata infettata Nel mese di dicembre 2014, in Sierra Leone. Tornata in patria e dichiarata guarita sembrava ormai fuori pericolo. Ma il virus Ebola è difficile da sconfiggere definitivamente.

In un altro paziente, il virus che sembrava sconfitto, in realtà, si era nascosto su un suo occhio.

Il virus Ebola fa paura: ha ucciso quasi 11.000 persone nel giro di pochi mesi.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login