Adolescenti: l’OMS auspica per loro più attenzione

Filed under Lifestyle, Salute

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha formulato delle raccomandazioni finalizzate a migliorare i servizi sanitari per gli adolescenti, un’età verso cui c’è poca attenzione per loro mentre in questo periodo i giovani tendono ad adottare dei comportamenti che causano poi varie malattie nell’età adulta.

Il 35 per cento delle malattie esistenti nel mondo, invece, dice l’OMS, hanno avuto origine nell’adolescenza.

Nell’80 per cento dei casi di depressione rilevata tra gli adulti, ha cominciato a manifestarsi durante quel periodo. Tra i 10 e i 19 anni si manifesta nei giovani la tendenza all’obesità, mentre sono diffusi cattiva alimentazione, disturbi mentali, consumo di tabacco, alcol o droghe.

In questo contesto gran parte degli adolescenti non ha accesso ai servizi di prevenzione per evitare questi problemi o avere cure mediche adeguate.

L’OMS dice, perciò, che bisogna implementare i servizi sanitari accessibili agli adolescenti, le consulenze gratuite e facilitare gli incontri con i sanitari specializzati.

Di solito, si crede che gli adolescenti abbiano bisogno solo di informazioni sulla salute sessuale e riproduttiva, invece, globalmente, la principale causa di morte tra gli adolescenti è costituita dalla depressione, seguita dal suicidio, dall’AIDS, dagli atti di violenza interpersonale e dagli incidenti stradali.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login