Farmaco utilizzato per il cancro utile anche contro il morbo di Alzheimer

Filed under Lifestyle, Salute

Uno studio fatto nell’Università di Rutgers, negli Stati Uniti, ha trovato che un farmaco utilizzato per il trattamento del cancro, potrebbe anche essere usato con successo nei pazienti affetti dal morbo di Alzheimer.

Secondo i risultati dello studio, fatto sui topi, i cui risultati sono stati pubblicati sul ‘Journal of Neuroscience’, un farmaco, il RGFP966, usato nel trattamento del cancro, è in grado di migliorare la memoria e di sviluppare delle nuove connessioni che permettono ai ricordi di venir trasmessi tra le cellule cerebrali.

Kasia M. Bieszczad, autore dello studio e professore alla Rutgers University, negli USA, dice che “questo farmaco potrebbe ripristinare la capacità di memorizzare” e, in futuro, aiutare le persone che stanno imparando a parlare nuovamente dopo una malattia o un infortunio, oltre che a invertire la sordità.

Il farmaco RGFP966, è conosciuto come un inibitore dell’istone deacetilasi (HDAC) ed è attualmente utilizzato nella terapia del cancro per arrestare la proliferazione delle cellule malate.

Related posts:

Usa: nasce il primo centro di cura per i dipendenti da Internet
L'esercizio fisico in gravidanza migliora lo sviluppo cerebrale del bambino
Capire quando un ragazzo si droga
Tumore al polmone: oggi sopravvive un malato su cinque
I saluti del Ministro Lorenzin al XXVIII Congresso Nazionale dei pediatri SIPPS
Moda: il negozio fisico fa volare l’online

You must be logged in to post a comment Login