Anche lavare i piatti può essere una forma di meditazione

Filed under Lifestyle, Salute

Le attività ripetitive quotidiane, come lavare i piatti, possono ridurre lo stress del 27%, ma solo a condizione che siano realizzate in uno stato di piena consapevolezza, mettendo in atto le tecniche della meditazione contemplativa.

A dirlo, uno studio scientifico fatto negli Stati Uniti, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista ‘Mindfulness’ del mese di ottobre 2015.

I ricercatori dell’Università della Florida (Stati Uniti) hanno fatto un piccolo esperimento su 51 volontari, tutti studenti dell’Università.

A metà del gruppo è stato affidato il compito di leggere delle istruzioni specifiche prima di fare i piatti, ma in piena consapevolezza, concentrandosi sulle sensazioni che appaiono nella mente.

L’altro gruppo ha lavato i piatti in modo tradizionale.

Ogni partecipante ha dovuto lavare i 18 piatti prima di rispondere a un questionario sul suo stato d’animo e sul suo livello di benessere.

I risultati dello studio hanno indicato che i volontari che avevano lavato i piatti in uno stato di piena consapevolezza, focalizzando l’attenzione sul profumo del detersivo liquido, sulla temperatura dell’acqua e sulla sensazione di contatto percepita toccando i piatti, avevano ridotto il loro livello di nervosismo del 27%.

Il secondo gruppo di partecipanti, che aveva fatto i piatti in modo tradizionale non aveva avuto alcun cambiamento.

Lo studio dice che si può ridurre il livello di stress facendo con consapevolezza molte attività della vita quotidiana, che potrebbero essere così utilizzate per promuovere uno stato di piena consapevolezza e per aumentare il livello di benessere.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login