La metro di Londra diventa più green con la frenata rigenerativa ad inverter

Filed under Varie

Una nuova tecnologia ibrida è stata testata sulla metropolitana di Londra, in un sistema che può recuperare energia anche tramite la frenata rigenerativa e ottenere un importante risparmio energetico.

La frenata rigenerativa è un particolare sistema di arresto che recupera energia estraendola da parte di quella che si spreca durante il rallentamento.

La metropolitana di Londra è una delle più trafficate al mondo con oltre un miliardo passeggeri che si imbarcano sui treni veloci su base annuale.

Purtroppo, la grande popolarità e la convenienza di questa modalità di trasporto ha un consumo rilevante di energia e produce un inquinamento non indifferente.

Nel loro tentativo di ridurre questo uso di enorme energia e di ridurre l’impronta di carbonio del sistema, le autorità cittadine di Londra hanno deciso di testare una nuova tecnologia, nella frenata rigenerativa.

Come per i sistemi di recupero dei veicoli ibridi ed elettrici, la nuova tecnologia utilizza un nuovo sistema inverter.

Sperimentato nella sottostazione Cloudesley Road sulla linea Victoria, il sistema cattura e recupera energia dalle frenate del treno e la restituisce sotto forma di elettricità.

I test sono stati condotti per cinque settimane su una delle più trafficate linee della metro, come parte di un programma di modernizzazione molto più grande. Ebbene, dopo una settimana, i funzionari del Transport for London hanno rilevato un risparmio energetico di 1MWh al giorno.

Secondo le prove iniziali, l’energia recuperata potrebbe raggiungere il 5% del consumo totale.

Questa nuova tecnologia è anche un inizio promettente per l’abbassamento dell’impronta di carbonio del sistema sotterraneo.

Potrebbe interessarti anche:

Print Friendly

You must be logged in to post a comment Login