UA-72767483-1

Nel cervello esiste anche un orologio biologico stagionale

Filed under Lifestyle, Salute, Scienza

Il corpo umano, non solo ha un orologio biologico giornaliero che controlla il comportamento nell’arco di 24 ore, ma ha anche un orologio biologico, che controlla le operazioni annuali nelle diverse stagioni, secondo un nuovo studio britannico.

Delle cellule specializzate di una struttura del cervello, che si trova nella ghiandola pituitaria, regolano la loro funzione a seconda del livello di luce solare, producendo proteine ​​specifiche durante i mesi invernali e altre proteine durante l’estate.

L’alternanza di produzione di queste proteine ​​presiede attività stagionali, come l’accoppiamento e la migrazione, negli animali, hanno scritto i ricercatori delle università di Manchester e di Edimburgo sulla rivista “Current Biology”.

“La comunità scientifica da tempo si è chiesta come gli animali potessero cambiare la loro fisiologia a seconda del periodo dell’anno”, ha detto Andrew Lounds, professore dell’Università di Manchester. “La modifica è necessaria per aumentare le possibilità di sopravvivenza e spiega, per esempio, perché alcuni animali come gli orsi vadano in letargo in inverno e altri, come le pecore, si accoppino per avere la prole in primavera, quando il cibo è più disponibile”, ha aggiunto.

Il calendario con cui mutano certi meccanismi nelle pecore “è probabile che siano comuni o che, per lo meno, siano simili in tutti i vertebrati”, ha detto il dottor Dave Burt, professore di Genomica comparata del’Università di Edimburgo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login