UA-72767483-1

La depressione è legata all’apnea del sonno

Filed under Lifestyle, Salute

Alcuni ricercatori hanno trovato nel corso di uno studio fatto nell’University of Western Australia, che la maggior parte dei pazienti con sintomi depressivi soffrono di apnea del sonno, con interruzione dell’attività respiratoria regolare.

I sintomi di apnea del sonno includono il russare, il sonno interrotto e la sonnolenza diurna eccessiva.

Anche l’apnea ostruttiva nel sonno (OSA) è collegata con la depressione, secondo uno studio precedente, che era stato fatto su 18.980 persone in Europa. Lo studio aveva trovato che la depressione era collegata alla respirazione disordinata durante il sonno.

Riguardo all’apnea nel sonno, quasi il 73 per cento dei pazienti che ne soffriva ha mostrato nello studio australiano sintomi depressivi clinicamente significativi, uguali tra uomini e donne, che crescevano in relazione alla severità dell’apnea del sonno.

L’apnea nel sonno può essere facilmente trattata con ventilazione meccanica CPAP (Continuous Positive Airway Pressure), dice lo studio.

Se l’apnea del sonno non viene trattata c’è un aumento del rischio di avere altri problemi di salute cronici, tra cui malattie cardiache, ipertensione arteriosa, diabete di tipo 2, ictus e depressione.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of Clinical Sleep Medicine.

You must be logged in to post a comment Login