UA-72767483-1

Il caffè tiene svegli e aiuta a superare il jet lag

Filed under Lifestyle, Salute

Il caffè può cambiare il ritmo sonno-veglia. I suoi effetti, poco benefici in alcuni casi, possono essere utili in caso di viaggi e di cambiamenti del fuso orario.

Un nuovo studio ha trovato che bere caffè di notte può sconvolgere i ritmi circadiani naturali del corpo.

Il ritmo circadiano è il naturale orologio interno che regola il sonno e la veglia, oltre ad altre cose, come il metabolismo.

Lo studio dice che la quantità di caffeina trovata in un doppio espresso può spostare l’orologio anatomico naturale di circa 40 minuti, in media.

Il lavoro fatto nell’Università del Colorado ha anche trovato che la luce naturale è un interferente ancora maggiore nel ritmo circadiano.

La luce intensa, 3 ore prima di coricarsi, può spostare l’intero ciclo del sonno di 85 minuti. Combinando caffeina e luce intensa si può spostare il ritmo di un’ora e 45 minuti.

La caffeina “colpisce la nostra fisiologia in un modo che non avevamo davvero considerato in passato”, ha detto Kenneth P. Wright Jr., co-autore dello studio pubblicato su ‘Science Translational Medicine’.

La caffeina può essere, dunque, anche un rimedio naturale per stare svegli, ad esempio, se si vola in aereo può aiutare a superare il il jet lag.

You must be logged in to post a comment Login