UA-72767483-1

Dormire poco indebolisce gli spermatozoi

Filed under Lifestyle, Salute

I problemi di sonno possono ridurre in modo significativo la qualità dello sperma tra i giovani uomini, secondo uno studio, il quale ha trovato che coloro che “lottano” per dormire la notte, hanno gli spermatozoi che sono del 25% inferiori a quelli degli altri e i testicoli più piccoli.

Lo studio è il primo che ha esaminato gli effetti della mancanza di sonno sulla fertilità maschile.

La qualità dello sperma è diminuita progressivamente negli ultimi decenni, un fatto attribuito ad abitudini di vita dannose (come il fumo, la cattiva alimentazione, ma anche l’indossare biancheria intima e pantaloni molto stretti) e all’esposizione prolungata a sostanze chimiche a casa o nei luoghi di lavoro.

Lo studio, tuttavia, condotto presso la University of Southern Denmark, suggerisce che la mancanza di sonno è un fattore che contribuisce a diminuire la fertilità maschile.

Come spiegano i ricercatori nell’American Journal of Epidemiology (AJE), per lo studio, sono stati esaminati quasi 1.000 giovani, che hanno dato dei campioni di sperma e hanno risposto a dei questionari dettagliati sulle loro abitudini e sulla qualità del loro sonno.

E’ emerso che quelli i quali andavano a dormire molto tardi, si svegliavano frequentemente durante la notte o si agitavano per ore a letto prima di addormentarsi, avevano un quarto in meno di spermatozoi rispetto a coloro che avevano un sonno tranquillo.

I test hanno inoltre dimostrato che i testicoli dei volontari con il sonno agitato erano molto più piccoli di quelli degli altri.

You must be logged in to post a comment Login