UA-72767483-1

Siria, l’Isis ha distrutto il tempio di Baal Shamin a Palmira

Filed under Notizie

Grande sdegno in Occidente, dopo che i miliziani dell’Isis hanno distrutto con degli esplosivi il tempio eretto in onore del Dio sole, Baal Shamin, nella città antica di Palmira, un monumento vecchio di 2.000 anni.

Dopo aver conquistato Palmira, a maggio, essi avevano già distrutto nel mese di luglio la famosa statua del leone di Atena e avevano trasformato il Museo in tribunale e in prigione. Hanno ucciso anche l’ex direttore delle antichità, che ci sono nella città, l’archeologo ottantenne Khaled al-Assaad, la scorsa settimana.

Il Tempio di Baal, il più importante Santuario del sito di Palmira dopo Bel, è dedicato a Baal, dio fenicio. Il monumento era stato eretto nell’anno 17 poi era stato ampliato e abbellito dall’imperatore romano Adriano, nel 130.

L’Osservatorio siriano dei diritti dell’uomo (OSDH) ha confermato la distruzione di questo monumento storico.

La città di Palmira con la sua famosa città antica è classificata dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità l’umanità.

You must be logged in to post a comment Login