UA-72767483-1

Porta da 45 anni nell’ovaio il gemello mai nato

Filed under Varie

Una donna inglese, che si chiama Jenny Kavanagh, senza saperlo, ha portato dentro di sé un feto morto per 45 anni. Si trattava del fratello gemello, mai nato.

La donna era andata dal ginecologo per rimuovere una spirale contraccettiva che le era stata impiantata, quando il medico le aveva consigliato di fare un’ecografia pelvica, perché aveva sentito una massa sul suo ovaio sinistro.

I medici temevano che potesse trattarsi di un cancro. Ma presto avevano scoperto che si trattava del gemello della donna, che stava crescendo dentro di lei.

Aveva una faccia, con un occhio e un dente, e i capelli neri, come quelli di Kavanagh.

La donna, madre di due figli, ha raccontato di non essere mai stata dal ginecologo durante le sue gravidanze e che quindi nessuno aveva potuto sapere che portava in grembo il gemello non ancora nato.

I medici ritengono che la madre di Kavanagh avesse due embrioni singoli quando era incinta, ma che il più forte avesse racchiuso l’embrione più debole.

In medicina, in questi casi, si parla di ‘fetus in fetu’, una condizione che si verifica una volta ogni ogni 500.000 nati vivi.

You must be logged in to post a comment Login