UA-72767483-1

Anoressia e bulimia: dipendono da un cattivo rapporto col padre

Filed under Lifestyle, Salute

Non è un cattivo rapporto con la madre, come si diceva finora, ma con il padre, alla base dei disturbi alimentari, come l’anoressia o la bulimia.

A dirlo, una nuova ricerca australiana fatta da John Toussaint, psicologo della Charles Sturt University, presentata alla Mental Health Conference di Surfers Paradise.

La ricerca ha trovato che il 42% delle pazienti con disturbi alimentari, che avevano fra 37 e 55 anni, aveva un padre iperprotettivo, mentre il 36% aveva un padre ‘distante’.

Secondo lo studio, le donne bulimiche hanno un padre intrusivo e troppo protettivo, quelle anoressiche un padre assente.

L’anoressia nervosa (rifiuto del cibo), insieme alla bulimia (ingestione di troppo cibo con eventuale conseguente vomito), è uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login