Gli insetti possono ridurre la fame nel mondo

Filed under Cultura e Società

Coleotteri, bruchi, vespe, insomma gli insetti, potranno ridurre la fame e costituire il menu del futuro. Lo ha detto l’agenzia alimentare delle Nazioni Unite, la FAO, in un recente rapporto.

insetti-ciboGli insetti sono ricchi di proteine ​​ma poco inquinanti. Se più persone si ciberanno di insetti si potrà contrastare la fame nel mondo in misura maggiore, secondo l’agenzia delle Nazioni Unite.

Inoltre, gli insetti sono a sangue freddo e non usano molta energia per mantenere la loro temperatura corporea. I grilli richiedono “un tempo di nutrizione 12 volte inferiore rispetto ai vitelli per produrre la stessa quantità di proteine”.

Nel mondo già 2 miliardi di persone con diversa regolarità mangiano coleotteri, grilli e formiche.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login