UA-72767483-1

La cometa 67P verso l’appuntamento col sole

Filed under Scienza

La cometa 67P, su cui si trova il robot Philae, raggiungerà il suo massimo avvicinamento al sole giovedì, giungendo a 186 milioni chilometri dalla nostra stella.

E’ un evento che si verifica ogni 6 anni e che astronomicamente si chiama perielio.

La sonda Rosetta dovrebbe essere un testimone privilegiato di questo avvicinamento. Essa, per qualche giorno, però, si è allontanata dalla cometa per proteggersi ed è a circa 330 km da Tchouri.

Avvicinandosi al sole la temperatura della cometa salirà, ma il piccolo robot, non dovrebbe avere gravi conseguenze nei prossimi giorni, perché è sufficientemente riparato.

Il robot e i suoi strumenti possono sopportare una temperatura di 50° C. La temperatura invece potrebbe raggiungere gli 80° C.

Tuttavia, Philae non si fa sentire dal 9 luglio e gli scienziati non sanno se potrà continuare a fare il suo lavoro.

La sonda Rosetta nelle ultime settimane, aveva registrato un aumento nell’attività della cometa 67P, nota anche come Tchouri.

“Attualmente, la cometa espelle al secondo 300 chili di gas, essenzialmente vapore, e fino a una tonnellata di polvere.

You must be logged in to post a comment Login