UA-72767483-1

Morta a 101 anni Frances Oldham Kelsey, aveva detto ‘no’ al Talidomide

Filed under Lifestyle, Salute

La dottoressa canadese Frances Oldham Kelsey, è morta venerdì mattina all’età di 101 anni a Londra.

Considerata un’eroina da molte donne, era nata sull’isola di Vancouver, in Canada. Nel 1960 era diventata nota poiché si era battuta per non far penetrare un farmaco pericoloso come il Talidomide nel mercato statunitense.

Il tranquillante veniva somministrato alle donne in gravidanza per alleviare la loro nausea. Tuttavia, il pubblico non sapeva che il farmaco potesse causare delle deformità infantili.

Frances Oldham Kelsey lavorava all’epoca per la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti.

Rifiutando di autorizzare l’immissione del farmaco sul suolo americano furono salvati migliaia di bambini dalle deformità. Il lavoro della Kelsey portò anche a rivedere le norme di sicurezza per la prescrizione di farmaci.

Il Talidomide è un farmaco di origine tedesca che, prescritto negli anni cinquanta e sessanta come sedativo, anti-nausea e ipnotico, ha provocato nei nascituri malformazioni gravissime, difetti cardiaci, focomelia (riduzione delle ossa lunghe degli arti), amelia (assenza degli arti), sordità, ritardo mentale e autismo.

You must be logged in to post a comment Login