I cereali raffinati predispongono alla depressione

Filed under Lifestyle, Salute

Una dieta ricca di carboidrati raffinati, come pane bianco, riso e pasta, può aumentare il rischio di soffrire di depressione, secondo un nuovo studio.

Al contrario, i cereali non trasformati e integrali che generalmente abbondano di fibra, come frutta, verdura e legumi, possono agire da protezione contro le malattie mentali.

A dirlo uno studio fatto su più di 70.000 donne, di 50-79 anni di età, pubblicato sull'”American Journal of Clinical Nutrition” (AJCN).

Nessuno delle volontarie dello studio aveva avuto una storia di abuso di sostanze, di depressione o altri problemi di salute mentale, tre anni prima dell’inizio dello studio.

Tre anni dopo, a seguito del consumo di molti carboidrati raffinati queste stesse donne avevano più probabilità di soffrire di depressione, secondo i ricercatori della Columbia University, New York, che hanno fatto lo studio.

Related posts:

Gli antidepressivi in gravidanza provocano i disturbi di iperattività nel bambino
Aumenta il consumo dei farmaci, ma spesso vengono utilizzati male
L'aspirina protegge gli obesi dal cancro colorettale
Cuore: la qualità del cibo e` fondamentale
Più di 4000 piazze italiane colorate dalle stelle di Natale dell'AIL
Gravidanza: il paracetamolo può provocare l'asma nel bambino

You must be logged in to post a comment Login