UA-72767483-1

Il campo magnetico terrestre ha almeno 4 milioni di anni

Filed under Scienza

Dal 2010, si pensava che l’età del campo magnetico terrestre fosse di 3,45 milioni di anni, ma uno dei ricercatori responsabili di questa scoperta ha mostrato nuovi dati, secondo cui esso è in realtà molto più vecchio.

John Tarduno, un geofisico dell’Università di Rochester a New York, dice che il campo magnetico della terra ha almeno 4 milioni di anni.

In uno studio pubblicato sulla rivista Science, sostiene che un forte campo magnetico fornisce uno scudo per l’atmosfera e protegge la terra affinché le particelle non si lascino trasportare dal vento solare.

Il campo terrestre è generato dal ferro liquido al suo interno e questo richiede il regolare rilascio del calore interno del pianeta, dice lo scienziato.

Gli esperti dicono che alcuni minerali come il magnetite possono registrare l’età del campo magnetico e indicare la sua direzione e intensità, nei primi periodi della storia della terra.

Le nuove conclusioni di Tarduno sono basate sui dati raccolti dal magnetite situato all’interno di alcuni cristalli di zircone raccolti in Australia.

Dopo lo studio fatto sullo zirconio, Tarduno trovato minerali con diverse registrazioni magnetiche, che hanno dimostrato come l’età del campo sia di 4 milioni di anni.

Il campo magnetico terrestre (chiamato anche campo geomagnetico) si estende dal nucleo interno della terra fino al limite in cui incontra il vento solare, un flusso di particelle energetiche che emanano dal sole.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login