UA-72767483-1

New Horizons: attese oggi nuove foto di Plutone

Filed under Scienza, Varie

La sonda della Nasa New Horizons è arrivata vicino a Plutone, l’ultimo grande corpo celeste del Sistema Solare ancora da inesplorato, raggiungendo la distanza minima prevista dal pianeta nano.

Alle 2,53 del 15 luglio (ora italiana) dall’antenna del Deep Space Network della Nasa che si trova vicino Madrid, è giunto il segnale della sonda.

Oggi, dovrebbero giungere anche le immagini scattate a distanza ravvicinata dalla superficie del corpo celeste, di cui la sonda ha già inviato la foto di una misteriosa macchia brillante a forma di cuore.

La sonda New Horizons della Nasa aveva raggiunto, negli ultimi giorni, l’inesplorato Plutone, ai confini del Sistema Solare, passando a 12.500 chilometri dalla superficie del pianeta nano.

Plutone è un pianeta nano e fa parte di un gruppo di cinque corpi celesti che sono nel nostro sistema solare.

Altri pianeti nani sono Cerere ed Eris.

Plutone ha un diametro di circa 2370 km e ha circa un terzo la dimensione della luna.

La natura di Plutone non è ancora esattamente conosciuta, il corpo celeste dovrebbe avere uno strato di azoto ghiacciato, un nucleo fatto di ghiaccio d’acqua e un cappotto fatto di roccia. Forse ha anche un oceano sotto la superficie, con acqua liquida all’interno, ma gli scienziati non ne sono certi.

Plutone è uno degli oggetti celesti più lontani. Circa cinque miliardi di chilometri lo separano dal sole e dista 3 miliardi di chilometri dalla terra.

Di conseguenza Plutone è gelido e si muove sull’orlo del sistema solare su un’orbita estremamente ellittica. Impiega per fare una singola orbita circa 248 anni.

In totale, cinque lune orbitano intorno a Plutone: Nix, Hydra, Kerberos, Styx, Charon. Di queste, quattro sono piccole. Caronte, scoperta nel 1978, è un po’ più grande, con un diametro di 1200 km. Il suo nome è stato scelto perché nella mitologia Plutone è il “Dio degli inferi” e Caronte è il traghettatore delle anime.

Scoperto nel 1930, come nono pianeta e denominato Plutone il corpo celeste era stato declassato a pianeta nano il 24 agosto 2006, dall’Unione Astonomica Internazionale.

La missione New Horizons era cominciata nel gennaio 2006, il suo obiettivo era il nono pianeta del Sistema Solare. Tale era infatti considerato allora Plutone.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login